Film e tecnologia: binomio perfetto

Quando ho deciso di aprire questo blog ho pensato alle mie due grandi passioni, i film e la tecnologia: ho cercato per lungo tempo di capire se queste due passioni potevano e sarebbero potute essere in qualche modo inserite in un unico spazio, e dopo qualche riflessione ho capito che al giorno d’oggi, grazie alla sempre maggiore attenzione verso la rivoluzione tecnologica e cinematografica, film e tecnologia sono un binomio perfetto.

un film davvero tecnologico: prometheus!
un film davvero tecnologico: prometheus!

Pensiamo soprattutto ai televisori di ultima generazione: chi avrebbe mai pensato, solo 10 anni fa, che oggi avremmo potuto guardare un film a casa come se fossimo al cinema? Gli esempi che posso fare sono parecchi: uno di questi è l’ingresso del tridimensionale nel mondo del cinema, che offre soluzioni interessanti ed innovative al giorno d’oggi. Molti film studiati e pensati in 3D possono essere visti al cinema ed anche a casa, se possediamo un televisore che permette la visione dei film in tridimensionale, e la cosa più interessante è che gli effetti speciali di questi film sono vissuti dall’utente in una maniera così reale da farci sembrare quasi come i protagonisti del film.

Ma non è tutto: l’importanza di questi effetti è data anche, ad esempio, dalla tecnologia HD (alta definizione) che è il simbolo di oggi dal punto di vista cinematografico e della tecnologia al servizio del cinema e dei film. Ma non solo: ormai qualunque evento sportivo è disponibile in versione HD. E all’estero persino in 3D. Anche se devo ammettere di non aver ancora avuto occasione di godermi una partita di calcio in 3 dimensioni.

L’alta definizione consente di ottenere una visione decisamente più nitida, dandoci quindi la sensazione di poter toccare con mano colori nitidi, atmosfere uniche ed irripetibili: il 3D e l’alta definizione rappresentano due elementi fondamentali di cui oggi sia la tecnologia che i film non possono fare a meno. E questo è un aspetto importante, perché ci aiuta a comprendere che tra film e tecnologia c’è, ogni giorno che passa, un connubio sempre più perfetto e sempre più intrigante.

I commenti sono chiusi